Triathlon olimpico di Milano: che storia!

ivan/ Maggio 2, 2016/ Gare/ 3 comments

A maggio del 2002, quando ancora non facevo triathlon (iniziai pochi mesi dopo), vidi la mia prima gara di triathlon proprio all’Idroscalo di Milano. Era una gara importante e prestigiosa già da tempo e quel giorno, accompagnato dal mio amico e compagno di allenamenti (di nuoto ai tempi) Giampaolo Sala, scoprii il mondo del triathlon. Per curiosità riporto qui le classifiche: Maschile e Femminile

Quel giorno non avrei mai immaginato che l’anno successivo, nei primi posti ci sarei stato io, alla mia seconda gara su distanza olimpica (la prima fu Sanremo pochi giorni prima): classifica Milano olimpico 2003

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’anno dopo non gareggiai, ma ricordo che vidi la gara e, per la prima volta, incrociai un argentino che, ai tempi, fu secondo solo al grande Vladimir Polikarpenko (in quegli anni uno dei migliori al mondo): classifica Milano olimpico 2004

Nel 2005 Vladimir di nuovo davanti a Fontana, io ottavo, in una gara davvero tirata e di livello: classifica 2005

Tornai poi nel 2007 a gareggiare nell’olimpico di Milano con un terzo posto che ancora ricordo bene: perchè subito dopo presi l’auto e scesi a Roma per fare dei test al centro Coni, 6 ore di auto, test il giorno dopo. Indovinate come sono andati i test? 😉 Comunque; vinse il francese Tony Moulai (vicecampione d’Europa 2008) davanti a Manny Huerta (olimpico a Londra 2012 con gli USA e ai tempi ospite della DDS): classifiche 2007 

IMG_0837

Il podio dell’Olimpico di Milano 2007: Manny Huerta, Tony Molaui, Io

Dal 2008 il triathlon dell’idroscalo fu un po’ abbandonato, per il dispiacere di tutti, me compreso. I tentativi, direi vani, di organizzare un triathlon olimpico in centro a Milano (per portare il triathlon dalla gente comune) sono stati, a mio avviso, un discreto fallimento. Perchè non tornare e valorizzare l’idroscalo? location perfetta per una gara così… il triathlon in centro lo si può fare solo per prove elite (grand prix, world cup o altro sarebbero uno spettacolo), ma il triathlon per tutti deve essere in un posto adatto e sicuro. L’idroscalo lo è.

Siamo tornati grazie ad Ecorace e alla loro splendida organizzazione. E ha funzionato. Per tutti. Me compreso.

Una bella giornata di sport vero. E siamo tornati anche noi “vecchietti”. E sono contento per il mio amico Daniel che finalmente, a quarant’anni, è riuscito a conquistare la vittoria nella sua città adottiva. Abbiamo fatto una bella gara, insieme e con intelligenza (oltre che gambe). Come è andata ormai lo sapete e non sto a raccontarvi molto altro… se non che avevo le gambe cucinate quando sono sceso dalla bici, l’ho detto a Daniel mentre correvamo, e la frase rincuorante è stata ” beh, giusto così, lo dovrai pagare sto ca..o di Ironman!”. In effetti l’ironman (quello di due settimane prima in Sudafrica) lo stavo pagando, ma il secondo posto è stato un bel risultato che mi ha ricordato anche quel maggio del 2002 quando ai bordi del “mare dei milanesi” vidi la mia prima gara di triathlon.

Ecco la classifica e le foto sotto (grazie ad Enrico per queste foto)

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Share this Post

3 Comments

  1. Un bel racconto per una bella gara.

  2. Grande Ivan. ..che tonfo al cuore vedere la classifica 2002 con Diego al 6* posto…naturalmente i premi erano per i primo 5…

    1. Ogni tanto è bello tornare indietro e “rivivere” quello che è stato. Diego l’ho incontrato poche volte, ma quelle poche sono state particolari, era un personaggio unico. E conservo con piacere quella targa con su lui vinta al Memorial!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.